Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lega, Alessandra Ghilseri: "Lockdown, dove si sgretola il sogno. Competizione Salvini-Zaia? Un bene per entrambi"

  • a
  • a
  • a

Matteo Salvini conferma il suo calo nei sondaggi. Per Alessandra Ghisleri, direttrice di Euromedia Research, è ancora troppo presto per dire se Giorgia Meloni riuscirà nel tanto agognato sorpasso: "Fratelli d'Italia è ancora lontana di 10 punti" spiega la sondaggista in un'intervista al Fatto Quotidiano snocciolando le ultime rilevazioni: "La Lega è al 24,9 per cento (contro il 26,5 del 21 luglio), FdI al 14,9 (13,5) e Forza Italia al 6,8 (6)". Per il 61,5 per cento del totale degli elettori la crisi della Lega è irreversibile. A gettare benzina sul fuoco poi la caduta del governo con il Movimento 5 Stelle: "Non poter più realizzare promesse come la flat tax hanno scoraggiato molti elettori: lì il sogno ha iniziato a sgretolarsi. Salvini ha pagato non esser più nella stanza dei bottoni. Poi è arrivato il Covid e il conseguente lockdown - prosegue la Ghisleri -. È in quel periodo che il leader leghista ha perso più punti. Da una parte perché in un momento drammatico gli elettori tendono a stringersi attorno al governo in carica. Poi Salvini ha pagato il mancato contatto con la gente".

 

 

Il monito della direttrice dunque non è dei migliori: "Se i voti diminuiscono, si sta sbagliando qualcosa". Nonostante tutto però c'è una certezza per la Ghisleri, ossia che "Salvini è ancora molto forte" e la competizione con Luca Zaia, altro big leghista, "potrebbe essere un bene per entrambi". Tutto questo fa pensare a una sola cosa in vista delle Regionali: "La partita in Toscana è aperta. E la Lega prenderà molti voti al Sud". 

Dai blog