Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Fabio Fazio e Che tempo che fa fatti fuori da Salvini? "Belinate", devastante fuoco amico dal Fatto quotidiano

  • a
  • a
  • a

Fuoco amico su Fabio Fazio. Anche il Fatto quotidiano, storicamente mai molto cattivo con il conduttore di Che tempo che fa, picchia duro per mano di Daniele Luttazzi. Il comico protagonista del famigerato "Editto bulgaro", nella sua rubrica fissa, si dice ironicamente "ammirato dal fiuto rabdomantico con cui, su undicimila giornalisti italiani, Fabiofazio riesce ogni volta a scovare nel mazzo quelli così educati da non contestargli mai le belinate". 

 

 

 

Luttazzi si riferisce all'intervista rilasciata da Fazio alla Stampa e la partenza è col botto: "Quando abbiamo cominciato, eravamo l'unico talk show", ha spiegato il conduttore genovese. "No - replica a distanza Luttazzi -, ce n'era un altro identico, ma proprio l'anno prima era stato fatto fuori dall'editto bulgaro, mentre il suo è in Rai da 18 anni ininterrotti (certa gente ha proprio tutte le fortune)". Su costi di produzione, maxi-contratto, giudizio della Corte dei Conti e pubblicità, poi, è un fuoco di fila: il comico sposa in tutto e per tutto le critiche di Michele Anzaldi, membro della commissione di Vigilanza Rai. E quando Fazio spiega di essere stato retrocesso prima a Raidue e poi a Raitre a causa di una "campagna diffamatoria, frutto del populismo", Luttazzi fa un salto sulla sedia e risponde con le parole sempre di Anzaldi sul Giornale: "Fazio attacca Salvini, ma la Rai di Salvini, presieduta dal Marcello Foa, lo ha lasciato al suo posto senza neanche sfiorare l'appalto a Officina srl, che è stato rinnovato tutti gli anni dalla Rai gialloverde alle condizioni di Fazio". Come la mettiamo ora?

Dai blog