Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Silvia Romano, tensioni con gli Stati Uniti sul presunto riscatto: Conte in attesa della richiesta di informazioni e dettagli da Washington

  • a
  • a
  • a

A essere infuriato per come si è svolta la liberazione di Silvia Romano non è solo Luigi Di Maio (estromesso da Giuseppe Conte sulla parte finale dell'operazione ndr), ma anche gli alleati. Il motivo? Secondo Repubblica Stati Uniti e Gran Bretagna non hanno digerito il presunto riscatto che l'Italia potrebbe aver pagato ai terroristi somali di Al Shabaab, gli stessi uomini che da tempo gli americani combattono. Una situazione, questa, che fa già credere all'esecutivo giallorosso che ben presto Washington presenterà una richiesta di informazioni e dettagli. Non solo, perché Palazzo Chigi sa bene che nella zona in cui è avvenuta la mediazione - il cuore della Somalia, a poche decine di chilometri da Mogadiscio - gli americani conducono operazioni contro gli uomini di Al Shabaab.

 

 

Nel mirino ci sono anche altri rapporti, quelli tra Italia e Turchia. La collaborazione di Ankara è stata decisiva per portare a termine la liberazione della giovane milanese impegnata in Kenya con la onlus Africa Milele. Una circostanza, per molti, che può favorire i rapporti con Erdogan, non solo sul fronte libico dove Italia e Turchia sono con Serraj.

Dai blog