Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, la professoressa Vicenzi: "Si sta indebolendo, ma evitate di usare l'ascensore"

  • a
  • a
  • a

Il coronavirus si sta indebolendo. Ne è convinta Elisa Vicenzi, capo unità di ricerca in patogeni virali e biosicurezza all'Ospedale San Raffaele di Milano. Intervenuta a I lunatici di Rai Radio2, la professoressa ha spiegato cosa risulta da un recente studio sulle mutazioni del coronavirus a Singapore. "Dobbiamo capire se questa mutazione si sta verificando anche in Italia o in altri Paesi", premette. Nell'attesa, dobbiamo proseguire con le misure di distanziamento sociali e con l'uso di mascherine e altre protezioni del viso: "Sono fondamentali in questo momento e non dobbiamo mollare".

 

 

 

 

Resta il tema del contagio e della facilità con cui  il coronavirus "viaggi" nell'aria: "Hanno provato a nebulizzare il virus su della carta da filtro" e "hanno visto che in questo modo il virus può sopravvivere nella carta da filtro fino a tre ore". Importante raccomandazione, sottolineata da pochi: evitare il più possibile di usare l'ascensore, luogo chiuso e senza areazione in cui le goccioline del respiro umano possono "restare e perdurare" anche più a lungo. "Le goccioline che io emetto durante lo starnuto, poi, vanno rapidamente a depositarsi sul corrimano dell'ascensore. Se poi lo tocco con le mani e le porto al naso, alla bocca o agli occhi, mi espongo al rischio di infezione. L'ascensore - spiega la Vicenzi - è un posto chiuso e potenzialmente pericoloso".

 

 

Dai blog