Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Moderna annuncia un vaccino efficace al 94,5%, meglio di quello Pfizer

  • a
  • a
  • a

Buone notizie sul fronte del vaccino contro il Covid-19. L'azienda statunitense Moderna, che ha parlato di grandi successi nella fase 3 della sperimentazione, ha annunciato - tramite comunicato stampa - che il suo vaccino ha un'efficacia del 94,5%, più alta quindi di quello di Pfizer-Biontech (90%). Ma il candidato vaccino di Moderna avrebbe anche altri vantaggi: sarebbe più facile da conservare e da trasportare rispetto a quanto previsto per il farmaco di Pfizer. Inoltre, rimane stabile a temperature standard di refrigerazione tra 2° e 8° C per 30 giorni e a temperatura ambiente fino a 12 ore; mentre rimarrebbe stabile a -20 gradi, temperatura di gran parte dei freezer domestici e delle farmacie, fino a 6 mesi. Il vaccino della Pfizer, invece, deve essere conservato a 80 gradi sottozero. E proprio questa particolarità aveva preoccupato l'Italia, perché nel nostro Paese gli unici due aeroporti certificati per ricevere farmaci sono Fiumicino e Malpensa, ma non sono attrezzati con frigo a così basse temperature. E il vaccino deve essere conservato in maniera adeguata, perché altrimenti perde in efficacia.

 

 

 

Intanto, l'annuncio fa volare in Borsa il titolo Moderna, che balza del 12%, mentre cedono Pfizer (-1,6%) e Biontech (-5,6%). Lo studio di Moderna è stato effettuato su 30mila pazienti negli Stati Uniti.  Sui vaccini, comunque, due cose non sono ancora chiare: quanto duri l’immunità garantita dal farmaco e se il vaccino fermi lo sviluppo dei sintomi del Covid, ma non impedisca a chi viene contagiato di essere contagioso a sua volta. Dagli ultimi studi, invece, si sa che il vaccino è sicuro: tra quelli che lo hanno ricevuto, i sintomi più gravi sono stati mal di testa e stanchezza.

Dai blog