Cerca

Guerra

Che tempo che fa, Fabio Fazio demolito da Shalpy: "Vuoi spiegarmi perché mi inviti soltanto ora?"

23 Aprile 2018

3
Shalpy

Una durissima polemica tra il cantante Shalpy e Fabio Fazio. Già, perché il primo con tweet ha accusato il conduttore di Che tempo che fa di non averlo invitato invitato in passato per parlare di diritti civili, dei quali Shalpy è sempre stato paladino. Fazio, al contrario, lo ha invitato soltanto ora, poiché sta promuovendo il suo ultimo album. Afferma il cantante: "Quando avevo cose importanti da dire sui diritti civili un programma che poteva ospitarmi in prima serata non lo ha fatto. Ora sono in promozione con un successo ‘sofferto’, mi vuole attorno ad un tavolo con altri ospiti a parlare di cose che magari neppure mi interessano".

Fazio, da par suo, ha replicato sempre su Twitter: "Caro Scialpi...peccato! Sarebbe stato bello ritrovarti, ripercorre la tua storia e ascoltare insieme ad altri amici e colleghi le tue canzoni del passato e parlare del tuo nuovo progetto. Sarà per un’altra volta allora per Che tempo che fa. In bocca al lupo". Finita? Non proprio. Shalpy, a questo punto, in una ulteriore risposta fa comprendere come dietro al no all'invito ci sarebbe anche il rifiuto, da parte del programma, di inserire in scaletta un'esibizione de Il dolore del cuore remix, sua ultima fatica musicale.

"Hai ragione caro Fazio - riprende Shalpy -, riascoltare nostalgicamente i vecchi pezzi, emozionarci sui ricordi, peccato tu non mi abbia spiegato con questo tweet perché io non possa cantare una canzone di oggi che è un successo conclamato. Forse perché esistono figli e figliocci?", conclude allusivo. Una provocazione che, però, è caduta nel vuoto. Fazio, infatti, non ha voluto rispondere. Secondo il team ufficiale di Shalpy, citato da davidamaggio.it, il cantante avrebbe chiesto di esibirsi nella prima parte della trasmissione, ma la richiesta sarebbe stata rispedita al mittente.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cosean1

    23 Aprile 2018 - 19:07

    Roberto Prandi Mi hai fatto venire il magone. Il tormentone dell'ottantatre era veramente forte! O forse solo perche avevo vent'anni

    Report

    Rispondi

  • paolone67

    23 Aprile 2018 - 17:05

    Ci spiegate quando comincia la parte interessante di questo articolo che racconta del battibecco tra due radical chic?

    Report

    Rispondi

  • Anna 17

    Anna 17

    23 Aprile 2018 - 15:03

    Ma chi se ne frega??????

    Report

    Rispondi

media