Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Mario Balotelli sul coronavirus: "Fermare la serie A, i soldi non valgono la salute. Non scrivetemi ca***e come..."

  • a
  • a
  • a

Mario Balotelli si schiera in maniera palese sull’emergenza coronavirus che sta investendo l’Italia intera. Dopo la notizia delle ulteriori misure restrittive in tutta la Lombardia e in altre 14 province di Emilia Romagna, Veneto e Piemonte, Damiano Tommasi in qualità di presidente Aic ha chiesto di fermare il campionato di serie A. “La penso al 100% come lui, i soldi non valgono la salute, svegliamoci”, ha scritto Balotelli in una story su Instagram. Dove poi ha espresso il suo punto di vista in maniera più dettagliata: “Non scrivetemi cagate come ‘ma voi siete protetti’, ‘ma cosa vi cambia giocare o no’ e altro. Io amo il calcio più di voi ma giocare vuol dire viaggiare in pullman, treno, aereo, dormire in hotel, entrare in contatto con altre persone. Già non vedo i miei figli per questo maledetto coronavirus perché non vivono in Lombardia. In più non vorrei mai che a mia madre, che vedo quasi tutti i giorni e che non è una coetanea, possa attaccare qualcosa. E perché? Per far divertire qualcun altro? O per non far perdere soldi? Riprendetevi perché avere rotto adesso, non si scherza con la salute”. 

Dai blog