Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Formula 1, terremoto-Honda: "Addio al circus, svolta green". Ora la Red Bull trema

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Dalla stagione 2022, quella dell’entrata in vigore del nuovo regolamento tecnico, la Honda non sarà più tra i fornitori di power unit ibride in Formula 1. La casa giapponese ha annunciato ufficialmente che lascerà al termine della prossima stagione: un addio storico che mette nei guai la Red Bull e anche l’italiana AlphaTauri, che sono le due scuderie che usufruiscono delle power unit fornite da Honda. Quest’ultima era tornata sul gradino più alto del podio dopo 13 anni d’assenza grazie a Max Verstappen, che nel GP d’Austria del 2019 mise la sua monoposto davanti a tutte le altre. Dietro all’uscita di scena clamorosa dei giapponesi c’è un ripensamento delle strategie industriali: “Priorità alla ricerca sulle tecnologie del futuro: ibride, elettriche, a idrogeno. Le attività a basso impatto ambientali saranno il nostro core-business”. Almeno stavolta la Honda ha dato due anni di preavviso rispetto a quando decise di chiudere la scuderia come un fulmine a ciel sereno. 

 

 

Dai blog