Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Stati Uniti, la polizia spara e uccide un senzatetto

Questa tragica vicenda è avvenuta nella città di Albuquerque, in New Mexico, dove il 16 marzo scorso alcuni poliziotti hanno sparato a un senzatetto di 38 anni che era in procinto di arrendersi e non stava in alcun modo minacciando nessuno. Il video è stato registrato dalla telecamera posta su uno dei caschi degli agenti che hanno partecipato all'azione e riprende l'accaduto minuto per minuto. Alla vittima James Boyd - un uomo afflitto da problemi mentali e con alle spalle diversi epidosi di violenza - era stato chiesto di spostarsi dal luogo in cui si trovava e di seguire gli agenti. Dopo un iniziale rifiuto, l'uomo accetta di arrendersi, ma viene colpito da alcuni colpi di arma da fuoco. Aperte le indagini - Le immagini dell'uccisione del senzatetto hanno subito fatto il giro del web e hanno scatenato numerose proteste ad Albuquerque contro il dipartimento di polizia, per chiedere che i poliziotti responsabili siano puniti e che il loro capo Gorden Eden sia costretto a dimettersi. Inoltre, il giorno successivo alla vicenda il Dipartimento di Giustizia ha iniziato ufficialmente a indagare sul dipartimento di polizia di Albuquerque, anche a seguito di moltissime denunce di abusi di potere subite dai poliziotti    

Dai blog