Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Roberto Formigoni perde l'aereo e parte la raffica di insulti

Giornata contrassegnata da forti ritardi allo scalo aeroportuale capitolino. Roberto Formigoni non la prende per niente bene e comincia a insultare gli operatori del desk, prima di persona e poi al telefono: “Banda di coglioni, figli di puttana”. All'ex governatore lombardo proprio non piace perdere l'aereo, così, dopo gli insulti, passa alle minacce: “Testa di cazzo, ho il tuo nome e ti denuncerò”. Poi prende il telefono della compagnia aerea e lo sbatte per terra. L'episodio è stato immortalato da un altro passeggero che ha caricato il filmato sul suo profilo Facebook.

Dai blog