Cerca

Padovese battezzò musulmani prima di morire

Svelato un possibile movente dell'omicidio del presidente dei vescovi turchi decapitato il 3 giugno scorso

Padovese battezzò musulmani prima di morire
Mons. Lugi Padovese, il presidente dei vescovi turchi assassinato e decapitato il 3 giugno scorso,  battezzò alcuni musulmani in Turchia. Lo aveva rivelato in un’intervista che l'Osservatore Romano pubblica postuma, svelando uno dei possibili moventi dell’orrendo delitto consumato secondo il rituale dell’estremismo islamico. Come è noto, infatti, per gli estremisti islamici è un grave delitto la conversione di un musulmano ad altra fede.

Il presule aveva parlato anche di "un lungo cammino di catecumenato" seguito dai neofiti, "perché questa deve essere una scelta ben matura, una scelta di fede, e ciò esige che chi chiede di essere battezzato venga messo alla prova. Che cioè mostri non solo lo zelo iniziale, ma anche la perseveranza". E aveva denunciato le difficoltà della Chiesa Cattolica che ha subito in Turchia "decenni di discriminazione, anzi di riduzione all’invisibilità, con la scomparsa dei sacerdoti, con la chiusura dei monasteri e dei luoghi della vita consacrata, dove il popolo poteva nutrire la propria fede". "E' naturale - diceva il presule ucciso - che l’esperienza di vita cristiana sia rimasta attutita per poter almeno sopravvivere. E’ inevitabile però porsi la domanda: come mai i cristiani erano così tanti e adesso non ne esistono quasi più? Questo è un fatto inconfutabile e bisognerà darne una spiegazione. Potranno anche negare le misure discriminanti, ma dovranno comunque dare una spiegazione".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dubhe2003

    04 Luglio 2010 - 16:04

    Nessuna guancia da porgere(si capisce l'ironia);ma una dura e ferma opposizione,a livello di qualsiasi associazione internazionale che... pretende di salvaguardare i Diritti dell'Uomo;sia civile,che religiosa.Non credo che ai mussulmani sia stato imposto il Battesimo.Se usassimo la legge della reciprocità in questa materia,saremmo alla stessa stregua,cioè incivili.D'altro canto,devono venire fuori titti quegli ipocriti che militano in organizzazioni peraltro dispendiose,tipo Onu ed altre,che tacciono codardamente.

    Report

    Rispondi

  • titaoit

    03 Luglio 2010 - 22:10

    Mi sembra una cosa peculiare ma da quando sn nato sino ad'adesso ho visto che + a Sud vai + la gente è barbara ed ignorante.. La peggiore ignoranza è quella che viene dalle religioni che svendono nel supermercato delle morali a buon mercato il vero senso della civiltà ammesso che ne esista uno. La Turchia fà parte del sudicio sud!! Nn deve esistere che per motivi commerciali si faccia entrare a casa nstr questi quì. Sn palesemente anti-religioso ma in particolar modo ASSOLUTAMENTE contrario a questi quì ed a tutti i mussulmani. La Turchia deve regolare ancora un lunghissimo percorso cn la laicità.. Nn m'è piaciuto nemmeno il comportamento tenuto cn la nave degli aiuti a Gaza.. Ripeto nn si possono permettere di soffiare nel vento delle provocazioni anche se ammetto che Israele ha una mano un filino + rigida di quanto sia necessario. Io sn di RC e lo sento parecchio il SUDiciume cn il desiderio di scappare a Nord.. Molto a Nord.. In Svezia.. Sn razzista e kenofobo..

    Report

    Rispondi

  • brutus

    03 Luglio 2010 - 02:02

    Appunto, porgiamo l'altra guancia in attesa che si rivelino i fantomatici mussulmani moderati dei quali tutti vagheggiano. Vorrei vedere se un pazzo avesse maltrattato il mullah di Milano. Siamo cretini e come tali ci trattano.

    Report

    Rispondi

blog