Cerca

Vittorio contro i giudici

Sgarbi su Andreotti: "Il magistrato che mi racconta che Andreotti ha baciato Riina io lo voglio in galera"

Lo ha detto a Un giorno da pecora. Poi ha aggiunto: "La vera mafia è lo Stato, alcuni magistrati che lo rappresentano si comportano da mafiosi". Sul rapporto con sua madre: "Fino ai due anni pensava fossi stupido..."

Vittorio Sgarbi

Ospite della puntata di oggi, lunedì 6 maggio, di Un giorno da pecora, programma radiofonico in onda su Radio 2, è stato Vittorio Sgarbi, l'irriverente polemista che ha fatto del turpiloquio un marchio di fabbrica. Su Giulio Andreotti, scomparso proprio oggi, dice: "Sono stato il primo a difendere Andreotti dai magistrati, non lo riceveva più nessuno a parte il Vaticano", rivela. Riguardo le accuse di mafia che spesso hanno lambito Andreotti, il critico d'arte afferma: "La vera mafia è lo Stato, alcuni magistrati che lo rappresentano si comportano da mafiosi. Il magistrato che mi racconta che Andreotti ha baciato Riina io lo voglio in galera". Per tacitare l'irruento Sgarbi, il conduttore Claudio Sabelli Fioretti ha invitato in trasmissione anche la mamma, l'87enne Rina Cavallini, l'unica a riuscire a zittire Sgarbi, che la ascolta in religioso silenzio. Sul rapporto con la madre confida: "Mia madre pensava fossi stupido perché fino a due anni non parlavo. Poi, quando ho iniziato...". Quindi spiega il motivo dei suoi sbrocchi in televisione: "Mi incazzo quando mio interlocutore fa ragionamenti illogici o stupidi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • RICKARDOONE

    08 Maggio 2013 - 12:12

    Andreotti è venuto a mancare. Mi dispiace veramente, era un politico cattolico e con tanto cervello. Era un piacere ascoltaRLO non diceva mai cose banali e talvolta, riusciva anche a ironizzare in argomenti rilassanti.Andreotti come il Berlusca, è stato preso di mira dai giudici della sinistra, per detronizzarlo nel campo politico, con dei processi che in tanti anni hanno solo fatto spendere quattrini dei cittadini senza mai essere condannato.Medidate gente, Medidate.

    Report

    Rispondi

  • alejob

    07 Maggio 2013 - 11:11

    non serve che il magistrato vada in galera per il famoso bacio "Fasullo", quando sarà la sua ora, andrà in galera permanente anche contro voglia, come l'Andreotti.

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    07 Maggio 2013 - 07:07

    Certo, Ruby é la nipote di Mubarak e a corte si cenava elegante senza vestiti addosso. Ah fanaticooo!! Cuoca la Minetti.

    Report

    Rispondi

  • ryckard56

    06 Maggio 2013 - 23:11

    sgarbi ha ragione,sono anni che una parte della magistratura che dire politicizzata è riduttivo, si può dire comunista che è meglio,fà processi politici come in unione sovietica,processi costosissimi che non arrivano mai a niente.fanno schifo,ci hanno rotto i coglioni,pensassero a mettere in galera i delinquenti veri!!vorrei sapere quanto verrà a costare il processo ruby,che oltretutto si basa su nulla.che vadano a zappare la terra,ma non sarebbero degni nemmeno di quello!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog