Cerca

La trattativa con Telecom

La7, conti in rosso e Santoro strapagato: i possibili acquirenti s'allontanano

Vendita rinviata al prossimo CdA: Cairo e gli altri aspiranti nuovi proprietari potrebbero abbassare le loro offerte

La7, conti in rosso e Santoro strapagato: i possibili acquirenti s'allontanano

di Nino Sunseri

Tira aria di tempi supplementari per la vendita di La7.  I conti sono ben peggiori del previsto e certo non incoraggiano le offerte: l’ingaggio di Michele Santoro e delle altre star che hanno arricchito il palinsesto ma hanno fatto esplodere perdite e debiti. Soprattutto perchè la raccolta pubblicitaria non è riuscita a tenere il passo con le spese. 

Ieri il consiglio d’amministrazione di Telecom Italia Media, da cui dipende l’emittente, ha esaminato i risultati 2012 che appaiono, quanto meno, preoccupanti. E il dossier sulla vendita di TIMedia è stato rinviato «per mancanza di tempo», ha detto Tarak Ben Ammar al termine dell’incontro. Tutti i principali indicatori della gestione stanno peggiorando. Il fatturato è sceso del 6,7% a 222,3 milioni, i margini tornano pesantemente in negativo (-44,8 milioni rispetto al dato positivo dl 2011 di 27,3 milioni). Il debito vola passando da 138,7 a 260,1 milioni. Il tiraggio di cassa si è concentrato  in particolare nel quarto trimestre, visto che a fine settembre l’esposizione ammontava a 224,1 milioni.

Il peggioramento dei dati su tutta la linea è dovuto alle condizioni di mercato, alla crisi della raccolta pubblicitaria (15,3% per il comparto tv e -3,5% per La7) e ai pesanti investimenti (si dice quasi 200 milioni) legati al miglioramento del palinsesto del canale che ha chiuso il 2012 con uno share del 3,46% (dato salito al 4,11% nel mese di gennaio 2013 grazie all'exploit della puntata di Servizio Pubblico nella quale Michele Santoro ha intervistato Silvio Berlusconi).

Leggi l'articolo integrale di Nino Sunseri
su Libero in edicola oggi, venerdì 8 febbraio

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • aresfin

    aresfin

    08 Febbraio 2013 - 14:02

    Penso che sia Santoro che Chicco Mentana siano due grandi paraculi. Altro che ideali, altro che giornalismo, altro che ideologia della libertà !!! La verità è che questi pensano solamente al loro profitto.

    Report

    Rispondi

  • alvit

    08 Febbraio 2013 - 14:02

    Sembra che bersanosky abbia chiesto l'intervento alla MPS per salvare La7.Ha asserito che rinuncerà all'obolo a cui erano costretti, tutti i dipendenti, a versare al partito ogni mese.

    Report

    Rispondi

  • sorpasso

    08 Febbraio 2013 - 13:01

    Godo tantissimo perchè non sono stati capace di gestire le spese e spero che nessuno la comperi, anche questa volta è colpa di Berlusconi?

    Report

    Rispondi

  • lillignocchi1

    08 Febbraio 2013 - 09:09

    Gia' proprio Lui che asseriva di voler stare alla RAI anche se l`avessero pagato solo 1 euro...La finisca una volta per tutte di prendere x i fondelli gli Italiani. A coloro che credono ancora in lui (aprite gli occhi e pure le orecchie) Santoro pensa solo ed esclusivamente al suo portafoglio...lo capite..o no???

    Report

    Rispondi

blog