Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, il bollettino del 28 giugno: stabili i contagi, lieve aumento dei decessi. Situazione sotto controllo, ma da monitorare

  • a
  • a
  • a

Il bollettino del 28 giugno della Protezione civile dà i seguenti numeri: il totale dei positivi è di 16.681 (in diminuzione di 155 casi). Il numero di ricoverati in terapia intensiva resta sotto le 100 unità: sono 98, uno in più rispetto a ieri. Le persone ricoverate invece con sintomi lievi o in assenza di sintomi sono 1.160, un centinaio in meno di ieri; quelle in isolamento domiciliare sono 15.423 (-1.413 rispetto a ieri). I deceduti sono 22 nelle ultime 24 ore (il dato purtroppo peggiora rispetto a ieri quando erano stati “solo” +8 decessi); complessivamente il bilancio in Italia è di 34.738 vittime. I casi totali sono in aumento di 174 unità (ieri erano 175); dall'inizio della pandemia in Italia i casi di Covid-19 sono in tutto 240.310. Le regioni con 0 incremento casi totali sono oggi Basilicata, Molise, Umbria, Sicilia, Valle d'Aosta, Puglia, Campania e Marche. Un solo caso in più in Calabria, Sardegna, Abruzzo, Provincia autonoma d Bolzano e Friuli Venezia Giulia; tre casi nella Provincia autonoma di Trento, 4 in Liguria, 5 in Toscana, 11 in Veneto, 14 in Lazio e Piemonte, 21 in Emilia Romagna.

 

 

 

Oltre la metà dei nuovi positivi al Covid (97) è in Lombardia. Quanto ai decessi se ne registrano +13 (ieri erano +8) per un totale complessivo di 16.639. I tamponi effettuati sono invece 8.119 per un totale di  1.022.440. Stabili i pazienti ricoverati in terapia intensiva: sono 43, mentre  cala il numero dei ricoverati non in terapia intensiva: 323 (-92).  I tamponi effettuati sono invece 8.119 per un totale di  1.022.440.

Dai blog