Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giuseppe Conte e Mark Rutte, la "frase rubata" a Bruxelles: "Se arrivavi prima...", "Che str***o"

  • a
  • a
  • a

Che il clima al Consiglio Ue non sia letteralmente cordiale è ormai evidente. Giuseppe Conte e Mark Rutte, se potessero, si manderebbero tranquillamente a quel paese e in qualche modo il premier olandese l'ha già fatto. Ma Osho ricama sul disastro diplomatico di Bruxelles infierendo sul premier italiano.

 

 

 

La foto satirica, pubblicata come sempre in prima pagina sul Tempo, vede Conte avvicinarsi a un gruppetto composto da Rutte, dalla cancelliera tedesca Angela Merkel e dalla presidente della Commissione Ue Ursula Von der Leyen. Rutte, in improbabile romanesco, "saluta" Conte con queste parole: ""'nnaggia se arrivavi 'n attimo prima stavamo a regalà i sordi". E Ursula, girandosi verso l'olandese, lo rimbrotta: "Eddai che str***o però". Si ride e si scherza, ma forse sotto sotto è andata veramente così.

 

 

Dai blog