Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ciao Darwin, Sonia Bruganelli stronca Paolo Bonolis: "Troppo maschilista"

Maria Pezzi
  • a
  • a
  • a

"Ciao Darwin è un programma maschilista: vorrei che nel programma fosse dato lo stesso spazio degli uomini alle donne. Ma se metto troppi uomini, poi non lo conduce lui… (Paolo Bonolis, ndr)”. Così parla Tpi Sonia Bruganelli, la moglie di Paolo Bonolis che con la sua azienda Sdl Tv produce proprio lo show di Canale 5. Una sostanziale, e inattesa, bocciatura di Ciao Darwin. Troppo maschilista, insomma. Leggi anche: Ciao Darwin, lutto per Bonolis L'ultima puntata dello show di Canale 5 ha fatto registrare un record di ascolti con il 24% di share, ma già la Bruganelli pensa alla prossima edizione dove vorrebbe portare una grossa novità.  "Stiamo pensando di inserire più uomini. Mica devono esserci solo belle donne – ha anticipato la moglie di Bonolis -. Lì dentro sono tutti maschi, io sono una delle poche donne e combatto per mettere gli uomini. Ora ogni 7 madri natura c'è un padre natura". Il riferimento è infatti all'esordio della figura di “padre natura” settimana scorsa: una novità che sembra esser piaciuta tutto sommato al pubblico.  

Dai blog