Cerca

Bandiera bianca

X-Factor, Arisa: "Non sono adatta per la televisione"

Attaccata da un dirigente di Sky, la cantante alza bandiera bianca in un'intervista a "Tv Sorrisi e Canzoni"

Arisa e Simona Ventura

Arisa e Simona Ventura

 

Alza bandiera bianca, la "streghetta" Arisa. Galeotto fu lo scontro con la "signora" di X Factor, Simona Ventura, in cui la cantante con gli occhialoni ha lanciato sospetti sul sitema di televoto del programma. Arisa lascia intendere in un'intervista concessa a Tv Sorrisi e Canzoni che l'anno prossimo lascerà X-Factor: "Non sono fatta per la tv", ha confessato. Una sorta di epitaffio alla sua paretcipazione futura al talentshow.

Il dirigente Sky - A far deteriore la sitauzione ha contribuito la dura presa di posizione di Nils Hartmann, il Direttore produzioni originali di Sky, che ha attaccato la cantante: "Arisa ha toppato nei modi e nella sostanza. E' andata oltre le dinamiche del programma e ha passato il limite. Sembrava un reality più che un talent - ha aggiunto Hartmann -. E' una modalità che non appartiene a Sky e non abbiamo intenzione di cavalcare l'episodio. Queste cose le fanno altri programmi".

"Televoto regolare" - Il dirigente della tv di Rupert Murdoch, poi, è intervenuto anche sulla querelle del televoto: "C'è stato un collo di bottiglia - ha spiegato -. Ma questi intasamenti sono democratici, non penalizzano nessuno. Quello che possiamo fare è allungare di 100 secondi l'eventuale tilt". Il dirigente ha dato torto su tutto ad Arisa. E la cantante, come detto, ha risposto tramite l'intervista in cui, di fatto, ha alzato bandiera bianca per quel che concerne il piccolo schermo.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog