Cerca

Rovigo

Quattro operai morti per esalazioni di acido solforico

Quattro operai morti per esalazioni di acido solforico

Sono quattro le vittime dell’incidente alla Co.Im.Po di Adria, in provincia di Rovigo, una ditta specializzata nello smaltimento di rifiuti speciali. I vigili del fuoco, dopo aver bonificato il luogo dello scoppio della cisterna, hanno recuperato il corpo di un quarto operaio. Restano invece stabili, e gravi, le condizioni dell’uomo trasportato in ospedale. Gli operai sono morti a causa delle inalazioni di acido solforico. Due degli operai deceduti avrebbero tentato di soccorrere il terzo compagno di lavoro che si era sentito male a causa di uno sversamento di acido solforico mentre stava pulendo un’autocisterna. Non è ancora chiara la dinamica della morte del quarto operaio. Nelle operazioni di soccorso è rimasto intossicato un vigile del fuoco.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog