Cerca

Sindaco e maroniano

Tosi trionfa a Verona: vince la Lega anti-Bossi

Il 'ribelle' del Carroccio schiaccia gli avversari: malissimo il Pdl, ma l'avvertimento è soprattutto per il Senatùr

Sindaco e maroniano

Flavio Tosi, primo cittadino di Verona rieletto in queste ultime amministrative, insieme al leader leghista Bobo Maroni

Un trionfo contro il Pdl, ma pure contro la Lega di Umberto Bossi. Dopo lo scrutinio di 182 sezioni su 268, Flavio Tosi, sindaco leghista di Verona (e maroniano di ferro) trionfa sotto l'Arena con un eccezionale 57,4%. Niente ballottaggio, vittoria al primo turno e conferma di come il vento in casa Carroccio sia cambiato. La vittoria al primo turno testimonia soprattutto come l'asse spezzato con il Pdl (e il non appoggio al governo Monti) faccia benissimo ai padani, non al partito di Berlusconi e Alfano. Altro dato da considerare in prospettiva e in chiave meno locale: la Lega da oggi parla sempre più veneto e meno lombardo, checchè ne dica Bossi. La prova? La lista civica di Tosi Per Verona ha raggiunto il 37% dei voti, quella 'ufficiale' della Lega Nord appena il 10 per cento. Masticano amaro, come detto, gli avversari: Michele Bertucco (Pd, Sel) fermo al 22,7% e, ancor più, Luigi Castelletti (Pdl, Udc, Fli) bloccato ad un misero 8,83% e impegnato in un inutile (ma simbolico) braccio di ferro con la sorpresa grillina Benciolini, al 9,2 per cento.

Avvertimento a Bossi - Il sindaco parla da primo cittadino, ma non solo. Sarà lui il nuovo leader del Carroccio in Veneto? "E' possibile un mio impegno per la segreteria regionale", ammette guardando al Congresso nazionale della Lega Nord. Sempre più forte il rapporto con Roberto Maroni. Il triumviro ed ex ministro, suo grande sostenitore anche contro l'establishment del partito, è stato il primo ad annunciare su Facebook la vittoria e Tosi non a caso lo ringrazia: "Ci siamo sentiti al telefono e mi ha fatto i complimenti. Sia io che lui eravamo fiduciosi sull'esito delle elezioni. Ora mi godo la vittoria e da domani ricominciamo a governare  la città, poi ci occuperemo anche delle altre cose che ci aspettano". Il futuro, però, è terribilmente vicino. Così come il recente passato e le polemiche interne legate al ruolo di Umberto Bossi: "Chi lo spinge alla   ricandidatura a segretario vuole il male di Umberto Bossi e della Lega", spiega senza giri di parole il sindaco di Verona. "Umberto Bossi indiscutibilmente ha inventato la Lega nord - indora la pillola -, ha capito allora la battaglia che si doveva fare per il nord. Si è speso, anche personalmente, per la Lega. Nel momento in cui ha fatto un passo indietro, che credo gli sia costato molto, lo ha fatto per il bene della Lega. Tra due mesi ci sarà il congresso e il rinnovamento. Io spero e mi auguro che Roberto Maroni si ricandiderà, per il bene della Lega, ma credo anche per il bene del paese. E io lo voterò".

Alleanza col Pdl -  La Lega, da sola, ha sancito il dominio cittadino (regionale?) sul Pdl relegato in un angolo. Un problema che rischia di diventare nazionale, e Tosi ci mette il naso: "Le eventuali alleanze con il Pdl si decideranno dopo le elezioni politiche, sui programmi, sulle cose da fare, non prima perchè l’alleanza fatta prima, con la fedeltà assoluta a Berlusconi, ci è costata carissima". Il punto da cui iniziare è la riforma della legge elettorale: "Il bipolarismo è fallito miseramente. Va ridata la possibilità ai cittadini di scegliere perché con queste elezioni amministrative si è perso un 6% di voti, e l’astensionismo alle   politiche se si continua su questa strada sarà ben più elevato. I cittadini si sono stancati di non poter scegliere i loro rappresentanti".

 

 

 

verona

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • raucher

    07 Maggio 2012 - 21:09

    Bossi deve ritirarsi a vita privata , ormai troppo provato dalla malattia e dagli scandali legati al suo entourage.Ringrazi se stesso e la moglie per aver allevato un idiota che gli ha rovinato più di 20 anni di lavoro.

    Report

    Rispondi

  • antari

    07 Maggio 2012 - 20:08

    ma che ne sai dei miei compatrioti, non sai chi sono ne dove vivo, smettila di sputar bile se non hai argomenti x rispondere. Certo, che il tuo caro Trota sia un ladro clandestino ti brucia e quindi offendi... ti capisco, ma calmati, ti avveleni il fegato...

    Report

    Rispondi

  • nictriplo

    07 Maggio 2012 - 20:08

    esiste una sola Lega......ed oggi Verona vi ha fatto vedere come voterà il Nord nel 2013. Verona è da sempre in anticipo rispetto al resto del Nord, quello che vota liberamente si intende....cioè non quello di certi rossi che amministrano posti di lavoro

    Report

    Rispondi

  • nictriplo

    07 Maggio 2012 - 20:08

    il trota è uno, mentre io parlavo al plurale ed intendevo i tuoi compatrioti

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog